Torna indietro

Céline, Louis-Ferdinand (1894 - 1961)

Bagatelle per un massacro. Milano, Edizioni Corbaccio, 16 aprile 1938.

€ 200

Spedizione a/Shipping to:


Céline, Louis-Ferdinand (1894 - 1961). Bagatelle per un massacro.. Milano, Edizioni Corbaccio, 16 aprile 1938.

8° (mm 194x125). 335, [1] pagine. Brossura editoriale. Esemplare a fogli chiusi in ottimo stato di conservazione, lievi fioriture marginali, minimi difetti alle estremità del piatto anteriore.

Provenienza: due etichette del XX secolo, ‘Casa del Libro Dott. Leandro Benussi & Co' apposta al piatto posteriore, e ‘Libreria del Castello' al contropiatto anteriore.

Prima edizione della traduzione italiana del controverso pamphlet del medico e scrittore francese Louis-Ferdinand Auguste Destouches, meglio noto come Louis-Ferdinand Céline.

Céline prestò servizio come medico nei distretti più poveri di Parigi; e nonostante un tale contatto personale con la sofferenza e la miseria avrebbe dovuto condurlo – come osserva Nicholas Chare – verso il socialismo, Céline iniziò al contrario ad avvicinarsi, negli anni immediatamente precedenti lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, a movimenti di destra.

Dell'adesione a tali ideologie e del suo profondo antisemitismo è testimonianza Bagatelles pour un massacre, pubblicato per la prima volta in lingua originale nel 1937 e quasi premonitore della Francia di Vichy. La traduzione italiana Bagatelle per un massacro si deve al piemontese Luigi Alessio (1902-1962), che firmò il suo lavoro con lo pseudonimo di Alex Alexis. Personaggio dalla vita inquieta, Alexis lasciò gli studi per seguire l'impresa di Fiume, vivendone l'epilogo. Trascorse la sua vita tra Torino e Parigi, collaborando alla fondazione di numerose riviste, studiando e scrivendo, in una perenne condizione di precarietà economica. Sebbene la sua conoscenza del francese fosse profondamente influenzata dalla forbita prosa dannunziana, e dunque agli antipodi del rivoluzionario e oltraggioso linguaggio di Céline, la traduzione di Alexis rappresenta ancora oggi un'interessante testimonianza della ricezione dello scrittore francese in Italia.

N. Chare, Execrable Speech: Louis-Ferdinand Céline's Bagatelles pour un Massacre, in “Textual Ethos Studie: Or Locating Ethics, 26 (2005), pp. 53-66.