Torna alla lista

Giambattista Bodoni.

Manuale tipografico..

Giambattista Bodoni. Manuale tipografico.. Parma, Presso la Vedova, 1818..

Due volumi in-4° (mm 320x224). I: 1: π2, χ4, α4, b4, c6, a-i4, [h2], 1-654, 666; 325 carte, le cc. alv-c6r numerate II-XXVII, le cc. alr-i4v numerate I-LXXII, le cc. 1/1-65/5 numerate 1-265, le cc. 66/6r-66/6v numerate 266-267. II: π2, *1-*684, (4+3fogli non ripiegati con notazione musicale) 279 carte, le cc. n/2- *68/4+3 numerate 2-275, le cc. nr-*2v numerate 276-279. Più di 250 tipi di caratteri tipografici (romani, greci ed esotici), bordure, segni matematici, musicali, astronomici. Antiporta con il ritratto di Bodoni incisa da Rosaspina su disegno di Appiani. Il testo e gli specimina tiporafici inquadrati da una cornice; gli specimina stampati unicamente al recto delle carte; tre tavole ripiegate con notazione musicale. Legatura originale, uniforme per i due volumi, in cartonato editoriale arancione con titolo a stampa al dorso; astuccio in tela verde. Splendido esemplare, intonso, in ottimo stato di conservazione.

Slendido esemplare, la più bella copia apparsa sul mercato negli ultimi vent’anni, del capolavoro tipografico del Bodoni definito «probably the most elaborate specimen that the world has ever seen - an imposing tour de force» (Updike). Il Manuale - pubblicato postumo dalla vedova Margherita Dall’Aglio nel 1818 - venne stampato in onore delle nozze di Carlo Emanuele di Savoia con Maria Clotilde. Il Bodoni (1740-1813) fu un lavoratore indefesso, un artista incontentabile, che dedicò la sua esistenza al perfezionamento della sua arte, di fonditore di caratteri e di tipografo. Egli, oltre alla precisione e alla nitidezza dei tipi, curava la scelta delle carte e degl’inchiostri, la perfezione del registro. Pochi uomini ottennero in vita lodi e onori pari ai suoi. I papi Pio VI e Pio VII gl’inviarono brevi elogiativi e doni; il re di Spagna Carlo III gli concesse il titolo di tipografo di S.M. Cattolica (1782); Napoleone I gli concesse un vitalizio.

Brooks, 1216; Brunet I, 1027; Graesse I, 460; Updike, Printing Types, II, 171.