Torna alla lista

Giovanni Carmignani.

J. Carmignani in pisana academia antecessoris Juris criminalis elementa. Editio quarta. Volumen I [-II] .

Giovanni Carmignani. J. Carmignani in pisana academia antecessoris Juris criminalis elementa. Editio quarta. Volumen I [-II] . Romæ apud Michælem Perego-Salvioni , edebat Maceratæ: Benedictus qun. Antonii Cortesi, sumptibus Æmygdii Cæsarini, 1829.

Due volumi in-12° (mm 195x120). Pagine [4], 353, [7]; 308, [4]. Brossura editoriale. Segni d'uso ai piatti, strappi e lacune al dorso, piatto posteriore del volume II staccato, qualche arrossatura e alcune gore alle carte. Esemplare in barbe. Quarta edizione di quest'opera del giurista Giovanni Carmignani (1768-1847) apparsa per la prima volta nel 1808. L'Autore fu docente di diritto criminale all'Università di Pisa e come "specialista" nel settore fu consulente dei governi del Portogallo e dello Stato pontificio per la riforma dei rispettivi codici penali. Importante per la storia della criminologia moderna resta la classificazione dei delitti da lui proposta. ICCU 010644.