Avant/Retro' - Opere inutili di un uomo inutile

Avant/Retro' - Opere inutili di un uomo inutile

3 - 10 luglio 2014

Roma - via Antonio Bertoloni, 45

Mostra e catalogo a cura di Romina Guidelli

Il lavoro di Giuseppe Vittorio Scapigliati, in arte Toscanaccio, rappresenta esattamente il prolungamento del suo pensiero impegnato, nostalgico, drammatico e ironico ma, soprattutto, sempre pronto a reinventarsi e contraddirsi assecondando il carattere combattuto di un'epoca Avant Retro': "Quella del maestro Scapigliati e' un'indagine di natura analitica realizzata dal-del vero che si proietta nel campo della fantasia, concedendo all'artista il dono di una pittura dagli slanci surreali ma incredibilmente verosimili, assolutamente impegnata nell'interpretazione delle sfumature del tempo e dei significati. Davanti alle opere del maestro si palesa lo spirito della decadenza che soffia sulla nostra epoca. Il respiro di un'eta' interdetta che partorisce ibride presenze combattute tra progresso e regresso: gli eroi del contemporaneo. Siamo noi gli evoluti e fragilissimi eroi che l'artista ritrae". (R. Guidelli)